Stasera la Supercoppa. I premi in tempi di crisi: a Riad quasi 6 milioni, oggi vale meno della metà

Dopo due edizioni disputate in Arabia Saudita, la Supercoppa torna ad essere disputata in Italia. Una decisione temporanea e consigliata anche dalla situazione pandemica nel mondo, anche se la Figc dovrà organizzare un’altra partita di questo genere in Arabia nei prossimi due anni (l’accordo prevedeva 3 edizioni sulle 5 giocate fra il 2018 e il 2022).
Proprio la trasferta araba delle stagioni passate era stata organizzata anche per aumentare gli introiti legati a quella sfida: lo scorso anno, per capirsi, Juventus e Lazio avevano incassato, per l’evento, una cifra totale di 5,8 milioni di euro. Quest’anno l’Arabia Saudita ha fatto sapere di non essere interessata all’evento, vista l’assenza del pubblico a causa della pandemia. Da qui la scelta ricaduta su Reggio Emilia, con inevitabili ripercussioni dal punto di vista economico. Nello specifico, i soldi mossi per la gara di questa sera saranno 2,6 milioni. Ovvero meno della metà rispetto a quanto incassato lo scorso anno.

Esta entrada fue publicada en Sin clasificar. Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *