Ancora Benzema-gol col Real. Corradi: «Dopo la partenza di CR7, gioca praticamente da solo»

Ancora Benzema-gol col Real. Corradi: «Dopo la partenza di CR7, gioca praticamente da solo»

E’ Karim Benzema a regalare l’1-1 al Real Madrid nella semifinale di andata di Champions League contro il Chelsea. «Gioca bene ma soprattutto gioca praticamente da solo – sottolinea Bernardo Corradi, dagli studi Mediaset, nel post gara -. Ha dovuto fare sia il rifinitore che la prima punta. Il Real ha fatto ben poco per il resto. Dalla partenza di Cristiano Ronaldo comunque è evidente come Benzema si sia caricato sulle spalle tutto il peso dell’attacco del Real Madrid».

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Ancora Benzema-gol col Real. Corradi: «Dopo la partenza di CR7, gioca praticamente da solo»

E’ Karim Benzema a regalare l’1-1 al Real Madrid nella semifinale di andata di Champions League contro il Chelsea. «Gioca bene ma soprattutto gioca praticamente da solo – sottolinea Bernardo Corradi, dagli studi Mediaset, nel post gara -. Ha dovuto fare sia il rifinitore che la prima punta. Il Real ha fatto ben poco per il resto. Dalla partenza di Cristiano Ronaldo comunque è evidente come Benzema si sia caricato sulle spalle tutto il peso dell’attacco del Real Madrid».

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Le nuvole sul futuro di Pirlo non vanno via. Intanto Ronaldo si motiva sui social

Andrea Pirlo e la panchina della Juventus, una storia in bilico. Dopo il deludente pareggio contro la Fiorentina, i bianconeri devono ripartire dalla prossima di campionato contro l’Udinese per rilanciare le proprie speranze di Champions League, che verosimilmente si giocheranno tutte nello spareggio del 9 maggio contro il Milan. La situazione del tecnico bresciano è comunque di quelle spinose: difficile un ribaltone immediato, ma in caso di KO contro i friulani il nome di Igor Tudor resta il più credibile per traghettare il complicato finale di stagione della Signora. E sul futuro i dubbi restano comunque: l’ombra di Allegri è quella più pericolosa, si fa strada anche il nome di Gian Piero Gasperini. Sarebbe un altro ritorno, di natura molto diversa. Intanto, Cristiano Ronaldo torna a twittare senza un riferimento diretto all’ultima partita: «Il successo arriva quando i sogni sono più grandi delle scuse».

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Cagliari, Simeone suona la carica: «Lotteremo fino all’ultimo respiro con tutta la fame possibile»

Giovanni Simeone crede nella salvezza del Cagliari. Attraverso un post pubblico sul proprio profilo Twitter, il Cholito suona la carica in vista del finale di stagione: «Fino all’ultimo respiro dobbiamo continuare con energia positiva e tutta la fame possibile per vincere la nostra sfida. ForcaCasteddu», ha scritto l’attaccante argentino.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Inter, Lazaro torna ma non per restare: si cerca un nuovo acquirente

Valentino Lazaro non verrà riscattato dal Borussia Mönchengladbach. A fine stagione il club tedesco che gode del diritto di riscatto fissato a 13,8 milioni di euro sul prestito accordato con l’Inter, rispedirà l’esterno ad Appiano Gentile, dove non dovrebbe restare a lungo. Ad Antonio Conte piace poco e nel caso in cui questa opinione venisse confermata, Marotta dovrà cercare una nuova squadra per l’esterno. Possibilmente per una cessione a titolo definitivo, sottolinea L’Interista.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Fiorentina, rifiutata offerta per il gioiellino americano Busio. Anche Parma e Sassuolo interessate

Tra i giovani più promettenti dell’MLS c’è certamente il classe 2002 Gianluca Busio, centrocampista di Kansas City che già da anni gioca titolare nel suo club. Il giovane centrocampista, come riporta mlssoccer.com, sarebbe finito nel mirino di squadre italiane, con la Fiorentina che lo scorso inverno aveva offerto quattro milioni per acquistarlo. Sul giovane italo-americano anche Parma e Sassuolo avrebbero messo gli occhi, sfruttando anche il passaporto comunitario del giovane, che andrà in scadenza nel 2022.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Le pagelle di Chiesa: il migliore del match e della stagione. Mezzo gol di Ronaldo è suo

Federico Chiesa migliore in campo di Juventus-Napoli 2-1. Non una novità, per l’attaccante ex Fiorentina, tra le poche note liete di una stagione non particolarmente felice per i bianconeri. Voto 7 sulle pagine de La Gazzetta dello Sport: “Mezzo gol di Ronaldo è suo. Il migliore del match. E della stagione”. Così anche il Corriere dello Sport: “Un diavolo, che però qualcosa sbaglia sotto porta”. Si sale a 7,5 per Tuttosport: “Primo tempo sontuoso, meno sul pezzo nella ripresa”.

TMW: 7,5
La Gazzetta dello Sport: 7
Corriere dello Sport: 7
Tuttosport: 7,5
Corriere della Sera: 7
TuttoJuve: 7

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado , | Deja un comentario

Europei, il Cts gela la FIGC: «Impossibile confermare ora la presenza dei tifosi». La posizione UEFA

«Non è possibile», ad oggi, confermare che gli incontri degli Europei di calcio previsti in Italia tra giugno e luglio si svolgeranno con la presenza del pubblico. È quanto è stato messo in evidenza nel verbale emesso nelle ultime ore da parte degli esperti del Cts. In pratica, secondo il Comitato tecnico scientifico del governo, non è ancora possibile dare il via libera definitivo alla presenza di pubblico all’Olimpico di Roma per i quattro incontri dell’Europeo, pur sottolineando la «disponibilità» a rivedere la questione nelle prossime settimane «alla luce dell’evoluzione del quadro epidemiologico e dell’andamento della campagna di vaccinazione in corso in Italia».

Doccia gelata – Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, aveva ricevuto nella giornata di martedì una lettera del Ministro della Salute, Roberto Speranza, con il suo assenso all’apertura parziale degli stadi, condizionato però al via libera del Cts. Nella richiesta di autorizzazione ad organizzare le partite previste in Italia la FIGC ricordava come la Uefa avesse «ufficialmente richiesto alle federazioni di confermare entro il 7 aprile l’impegno ad ospitare l’evento», ponendo come «condizione necessaria» per l’assegnazione delle partite «la presenza di una percentuale di spettatori». Conferma che però, appunto, non è arrivata dal Comitato. «Pur manifestando apprezzamento per lo sforzo prodotto dalla Uefa – hanno scritto gli esperti – e «tenuto conto dell’attuale situazione epidemiologica, dell’intensità della circolazione virale, dell’occupazione delle strutture sanitarie e della limitata possibilità di prevedere il livello che tali indicatori avranno nella seconda metà di giugno, non è possibile rendere un compiuto parere entro la richiesta data del 7 aprile 2021».

Come si comporta la UEFA? Nelle prossime ore la UEFA dovrebbe fornire delucidazioni sulle risposte delle 12 città alla richiesta di una percentuale minima del 25 per cento di capienza per ospitare le partite. Le porte rimarranno aperte probabilmente per tutti (solo la federazione irlandese ha detto che Dublino non può offrire certezze). Sarà dato un tempo per il progetto definitivo (o l’esecutivo del 19 o a fine aprile) rielaborato per l’emergenza Covid.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Corsa Champions aperta: quattro squadre in quattro punti. Calendari a confronto

Chi si qualificherà alla prossima Champions League? Di seguito i calendari a confronto delle prime sette squadre in classifica della Serie A 2020/21. I 15 punti di vantaggio sul quinto posto rendono l’Inter di Conte praticamente certa della partecipazione, anche se non ancora dal punto di vista aritmetico. Dietro, scala posizioni la Juventus che si porta al terzo posto: in questo momento è fuori il Napoli, che soprattuto nel finale ha (almeno sulla carta) il calendario più semplice rispetto a chi la precede. Per la Lazio molto dipenderà dal recupero col Torino, più attardata in questo momento la Roma. Di seguito la classifica e il calendario.

Classifica
Inter 71 punti (29 gare)
Milan 60 punti (29 gare)
Juventus 59 punti (29 gare)
Atalanta 58 punti (29 gare)
Napoli 56 punti (29 gare)
Lazio 52 punti (28 gare)
Roma 50 punti (29 gare)

Recupero 24esima giornata
Lazio-Torino (data da decidere)

11 aprile – 30esima giornata
Inter-Cagliari
Parma-Milan
Juventus-Genoa
Roma-Bologna
Sampdoria-Napoli
Hellas Verona-Lazio
Fiorentina-Atalanta

18 aprile – 31esima giornata
Napoli-Inter
Milan-Genoa
Atalanta-Juventus
Torino-Roma
Lazio-Benevento

21 aprile – 32esima giornata
Spezia-Inter
Milan-Sassuolo
Juventus-Parma
Roma-Atalanta
Napoli-Lazio

25 aprile – 33esima giornata
Inter-Hellas Verona
Lazio-Milan
Fiorentina-Juventus
Cagliari-Roma
Torino-Napoli
Atalanta-Bologna

2 maggio – 34esima giornata
Crotone-Inter
Milan-Benevento
Udinese-Juventus
Sampdoria-Roma
Napoli-Cagliari
Lazio-Genoa
Sassuolo-Atalanta

9 maggio – 35esima giornata
Inter-Sampdoria
Juventus-Milan
Roma-Crotone
Spezia-Napoli
Fiorentina-Lazio
Parma-Atalanta

12 maggio – 36esima giornata
Inter-Roma
Torino-Milan
Sassuolo-Juventus
Napoli-Udinese
Lazio-Parma
Atalanta-Bologna

16 maggio – 37esima giornata
Juventus-Inter
Milan-Cagliari
Roma-Lazio
Fiorentina-Napoli
Genoa-Atalanta

23 maggio – 38esima giornata
Inter-Udinese
Atalanta-Milan
Bologna-Juventus
Spezia-Roma
Napoli-Hellas Verona
Sassuolo-Lazio

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado , | Deja un comentario

Milan, si ricompone la mediana titolare: Kessie e Bennacer pronti a guidare l’ultimo sprint

Si è da poco conclusa la pausa per gli impegni delle nazionali e il Milan è pronto a ripatire. Mancano dieci partite da qui alla fine della stagione e i rossoneri sono in piena corsa Champions League. Stefano Pioli solo ieri ha potuto riabbracciare tutti i giocatori impegnati con le rispettive rappresentative e ha cominciato a studiare seriamente l’avversario. Domani alle 12.30 il Milan ospiterà a San Siro la Sampdoria, e in mezzo al campo, molto probabilmente, si rivedrà la coppia Kessie-Bennacer, i titolari del centrocampo che hanno giocato insieme davvero poche volte. Soprattutto a causa dei problemi fisici che hanno costretto l’algerino a rimanere fermo per infortunio diversi mesi.

Solo dodici match in stagione (e due assist) per il centrocampista rossonero, che nelle prime otto giornate di campionato era stato sempre utilizzato dal tecnico e il Milan non aveva mai perso. Poi da fine novembre in poi è cominciato il calvario a causa di infortuni muscolari, di una lesione al bicipite femorale che in totale gli ha fatto saltare 16 partite (compreso la ricaduta). Il rientro con la Fiorentina prima della sosta e poi le partite giocate con la Nazionale, hanno dato a Bennacer la forma necessario per tornare ad essere determinante.

Situazione completamente diversa per Franck Kessie, che invece non si è mai fermato. L’ivoriano le ha giocate quasi tutte da titolare con il Milan ed è stato sempre impiegato anche in Nazionale nelle tre partite di qualificazione alla Coppa d’Africa. E’ una certezza per Pioli, e il Milan spera che possa continuare con questo trend anche nelle ultime dieci partite stagionali per centrare l’obiettivo Champions. La coppia centrale Kessie-Bennacer sarà determinante per l’equilibrio e il gioco dei rossoneri.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario